La Religione Universale

Categoria:

In questo libro l’Arcangelo Michele ci parla del risveglio, della necessità di lavorare su di sé per risvegliare e portare nella vita una coscienza superiore.

Leggere il Vangelo Esseno permette di unire i mondi sottili con le realtà quotidiane per illuminarle e darle un altro valore, per conferirle un’anima.

Leggere il Vangelo Esseno è una preghiera in sé, un atto benefico, una fonte di risorse. Non si è mai soli quando si legge un libro; si è allora in comunione con lo scrittore, circondati da un mondo sottile fatto di pensieri, di sentimenti, di forze. Lo scrittore del Vangelo Esseno è Dio stesso sotto la forma di suo Figlio, del suo messaggero: l’Arcangelo Michele.

Dio è onnipresente e leggerlo porta a risvegliarlo in sé e attorno a sé. Meditare la sua parola, è ricevere la sua benedizione, il suo amore, la sua presenza. Dio è in ognuno un seme di cui dobbiamo prenderci cura, che deve essere nutrito, amato, protetto, affinché possa schiudersi, svilupparsi fino a diventare l’albero della saggezza e della vita eterna.

Il Vangelo Esseno è il nutrimento di Dio per sé, ma anche per il mondo.