La profezia di Rudolf Steiner

“Le menti illuminate di oggi considerano superstizioso vedere poteri spirituali all’opera nei fenomeni naturali. Non hanno idea che gli spiriti demoniaci siano attivi in ​​tutto il campo della tecnologia creata dalla razza umana. Sarà difficile per loro vedere perché questi poteri agiscono nella volontà – e ti ho spesso detto che la volontà è addormentata. Agiscono a livello inconscio e prendono il controllo della mente umana. “
Gli uomini si sono separati dalle forze divine al lavoro nei fiori, negli alberi, nel sole, in tutti i fenomeni naturali. Non possono più leggere il messaggio degli dei. Steiner ci dice che oggi siamo governati da esseri che affermano che questa saggezza dei nostri antenati non è vera, che è una superstizione. Ma questi esseri che ci governano non vedono che, nelle forze che provocano dalla tecnologia, ci sono entità demoniache.

“Agiscono a livello inconscio”, scrive Steiner, parlando di queste forze demoniache. Questi afferrano lo spirito umano in modo che non siamo più veramente uomini, ma che siamo schiavizzati in un’intelligenza di cui non sappiamo nulla. Ed è sufficiente che una centrale nucleare sia messa in pericolo, come è accaduto di recente in Giappone, così che soffia un vento di panico perché tutto il nostro mondo è messo in discussione. Attraverso questa catastrofe, vediamo un essere che mostra il suo volto, ma siamo così imprigionati da questo essere che non siamo in grado di affrontarlo.

“Ecco la conseguenza: in passato, gli esseri umani avevano almeno una certa consapevolezza dei poteri demoniaci”, scrive Steiner. La parte peggiore, del  lato demoniaco, è quando non la vedi. È come un buco su un sentiero: quando lo vedi, non ti spaventa perché puoi evitarlo. È quando non lo vedi che diventa pericoloso. Il pericolo è non sapere più, non avere più un chiaro discernimento. Steiner ci dice che c’è stato un tempo in cui gli uomini sapevano discernere il bene dal male, ma che oggi i nostri leader, guide, persone illuminate non sono in grado di vedere queste forze all’opera nella vita degli uomini. .
“Oggi, i poteri demoniaci si muovono a loro piacimento in tutti i prodotti della tecnologia: le loro attività si estendono anche nella sfera della volontà umana, ma gli esseri umani non sono ancora pronti a riconoscerla … Negli antichi nel tempo, gli spiriti percepiti nei fenomeni della natura erano luciferini; gli spiriti attivi nelle macchine, in tutti i prodotti della tecnologia sono gli ahrimani. “
Steiner ha affermato che gli spiriti nascosti dietro i fenomeni della natura sono luciferiani, vale a dire spirituali, religiosi, mentre le menti attive nei prodotti della tecnologia sono ahrimaniche. “Ahriman” è un termine antico nella filosofia zoroastriana che è sinonimo di “Satana”. Satana, come Lucifero, sono figli caduti di Dio.

 I mondi del materiale e oltre

Intorno all’uomo c’è un mondo universale: i quattro elementi, nonché una forza invisibile simboleggiata dal pentagramma, il simbolo della volontà. Chiunque padroneggi questo simbolo dirige gli elementi e, allo stesso modo, dirige l’uomo a sua insaputa.
Sopra l’uomo troviamo l’aldilà, il mondo di Lucifero. In questo mondo vivono spiriti, geni ed egregores. Questi egregores formano il mondo spirituale che circonda la terra e l’umanità; sono entità collettive alimentate dagli uomini per soddisfare i loro bisogni intellettuali, morali e spirituali. Nacquero così religioni come cristianesimo, islam, buddismo ma anche scienza moderna e credenze materialiste.
Sotto il mondo di Lucifero, troviamo il mondo di Satana / Ahriman. Il mondo satanico / ahrimanico porta tutte le forze dei mondi invisibili sul piano fisico e impedisce all’uomo di essere cosciente, lo isola. In futuro saremo isolati. Quando ci parliamo, non significherà nulla, non ci sarà anima. Satana / Ahriman vuole guidare tutto nella robotizzazione; questo è ciò di cui Steiner ci parla:

“Gli esseri umani si circondano quindi di un mondo ahrimano che si sta sviluppando in modo completamente autonomo. Percepirai questa tendenza nell’evoluzione umana. Da un mondo luciferino che influenza ancora le loro menti coscienti e determina i loro destini, gli esseri umani sono attratti in un mondo ahrimano. E oggi sta accadendo a una velocità molto elevata. “

Steiner avrebbe potuto anche dirlo in questo modo: “Da un mondo in cui pensavamo ancora che la natura fosse viva, che c’erano spiriti, forze, un’anima dietro tutto ciò che vediamo, noi riesce a pensare in un mondo ahrimano. E quando c’è un disastro, ci lamentiamo: “Non è giusto. Perché Dio permette tutta questa sofferenza? Non guardiamo dietro queste forze, non vediamo che c’è intelligenza in tutto. Quindi non capiamo il messaggio, non abbiamo una risposta e ci sentiamo persi. Non abbiamo più le risposte perché non siamo più in contatto con i mondi invisibili.

La trappola in cui l’uomo cade

“Questo mondo ahrimano agisce sulla volontà umana e l’intellettualismo della scienza moderna non consente alle persone di prendere immediatamente coscienza della volontà. Ciò che Steiner dice è vero: è un mondo che gli uomini non sanno che agisce per loro, a loro insaputa.

Il sistema educativo ci ha tagliato fuori dal nostro vero e profondo essere e ci ha portato in un’illusione di conoscenza e vita. È una profanazione perché non abbiamo studiato per onorare la conoscenza. Volevamo usare avidamente la conoscenza: come avere un lavoro, come vivere in questo mondo … e siamo diventati schiavi. L’istruzione è un mercato di schiavi, che crea lavoratori in base alle esigenze della società. E tutti partecipano perché tutti vogliono avere lavoro.
“Il grande pericolo è che il mondo ahrimano prenderà la volontà umana e che gli esseri umani si troveranno completamente indifesi tra i poteri demoniaci presenti nei prodotti della tecnologia. Abbiamo appena sperimentato ciò che descrive Steiner. Con la catastrofe giapponese, siamo completamente indifesi, non sappiamo cosa fare. C’è una nuvola radioattiva, cosa facciamo adesso? Gli uomini si trovano di fronte a un grande demone e cercano in tutti i modi di giustificare la propria vita, ma in fondo si perdono. E se avessimo offerto loro la soluzione, sarebbero stati felici, perché è quello che si aspettano. Non sanno più come farlo e questo li rende schiavi.
“Prima che solo una parte del terzo millennio dell’era post-cristiana sia passata, ci sarà una vera incarnazione di Ahriman in Occidente: Ahriman nella carne. L’umanità sulla Terra non può sfuggire a questa incarnazione di Ahriman. Accadrà inevitabilmente. “

Steiner spiega che dopo l’anno 2000 verrà incarnato il lato satanico. Saremo costretti a incontrare questo essere fisicamente poiché ha deciso, per ragioni cosmiche, di provare a recuperare l’umanità e la terra. Non c’è modo di evitarlo, è ciò che dice Rudolf Steiner, e gli Esseni contemporanei vanno nella sua direzione. Oggi, a quasi cento anni dalla sua profezia, possiamo vedere che si sta avverando.

Il ritorno di Ahriman

Steiner afferma che Satana / Ahriman appariranno nella carne, ma non è un uomo che apparirà, è una comunità di uomini che sarà l’incarnazione del principio satanico. Satana / Ahriman sarà un egregore non spirituale ma materiale, attraverso macchine che governeranno gli uomini e diranno loro cosa fare. L’uomo diventerà una bio-macchina.

Oggi questo essere è in Cina; queste persone sono davvero la loro incarnazione. Possiamo vederlo attraverso questo principio del comunismo in cui lo stato è onnipotente, dove dirige la religione, dove controlla tutto, persino la famiglia. I cinesi si danno interamente allo stato, che è re, e vivono solo per esso. E con la loro tecnologia, stanno facendo perdere valore alle cose. Hanno sabotato il know-how, l’artigianato, il senso del denaro, il senso del lavoro e siamo sopraffatti da prodotti che non valgono più nulla.
Satana / Ahriman è in Cina e si evolverà. I cinque punti del pentagramma al centro del quale si manifesterà potentemente sono la Cina, la Russia, l’Europa, i paesi arabi e gli Stati Uniti. E al centro, c’è l’Egitto, che sarà il grande paese del futuro, quello che governerà il mondo.

In futuro, Satana / Ahriman prenderà il controllo di questi mondi. Combatteranno, ma in realtà andranno tutti nella stessa direzione e saranno tutti servitori di questo essere, che si divide per regnare meglio. È nascosto dietro questi mondi, che alla fine si armonizzeranno e saranno l’intelligenza di domani. È lui che guiderà, unendo queste persone e questi mondi sotto il suo governo. E distruggerà tutto ciò che abbiamo portato, noi, i figli di Enoch, gli Esseni, attraverso i secoli; distruggerà tutte le religioni.
Solo l’Islam resisterà. Gli arabi diventeranno le persone più potenti del futuro perché tutti gli altri abdicheranno la loro religione, mentre i musulmani la terranno contro ogni previsione. I musulmani saranno i più forti perché si saranno tenuti in contatto con i mondi superiori.

“Alla luce di questa incarnazione sulla terra, Ahriman dirige alcune forze dell’evoluzione in modo che lo servano nel miglior modo possibile. Un male sarebbe il risultato se gli uomini vivessero questi eventi mezzo addormentati, incapaci di riconoscere alcuni fenomeni della vita come preparativi per l’incarnazione di Ahriman nel fisico. […] Nel mezzo delle catastrofi che colpiranno l’umanità nel prossimo futuro, gli uomini diventeranno estremamente inventivi; l’uomo scoprirà tutti i tipi di forze e sostanze nell’universo che utilizzerà per nutrirsi. Ma tutte queste scoperte mostreranno allo stesso tempo che ciò che è materiale è collegato agli organi dell’intelletto, non agli organi della mente. “
Steiner ci avverte che gli uomini saranno portati in pausa e che perderanno la loro anima. Tuttavia, di fronte al mondo tecnologico, gli uomini si diranno: “Stiamo andando verso un grande mondo di comunicazione, fratellanza, universalità. La tecnologia ci porterà tutte le soluzioni del futuro. E poi, se distruggiamo il pianeta, avremo sviluppato abbastanza viaggi nello spazio per andare a conquistare un altro. Gli uomini saranno ciechi e incoscienti.
“Alcune società segrete – in cui sono già in corso i preparativi – applicheranno queste cose per creare le condizioni necessarie per una vera incarnazione di Ahriman sulla terra. Queste società segrete di cui parla Rudolf Steiner è l’esercito. L’esercito è segreto: non rivela mai le trame che sta costruendo; è classificato “difesa segreta”, non è possibile accedervi.
Sono i militari che stanno preparando questo mondo per domani e che sono dietro coloro che governano il mondo oggi. Tutti gli scienziati lavorano per loro; controllano tutto, hanno tutti i mondi politici dalla loro parte, tutta l’ingegneria. Sono ovunque e all’avanguardia di tutto. Quando l’esercito diventerà internazionale, Satana / Ahriman sarà onnipotente. Tutti i servizi segreti saranno a suo carico, tutti gli esseri saranno indicizzati, tutti saranno elencati. Ci saranno satelliti ovunque, controllerà tutta l’umanità.
“Usando artificiali prodigiosi, fornirà agli uomini tutta la conoscenza chiaroveggente che fino ad allora poteva essere acquisita solo attraverso un intenso lavoro e sforzo. Gli uomini saranno in grado di vivere come materialisti; saranno in grado di mangiare e bere e non dovranno fare alcuno sforzo spirituale. “
Vivremo con il pensiero – e già lo fa – che la vita è facile, c’è più lavoro da fare che non ha davvero nulla da fare, come il governo, ‘Stato, l’esercito si prende cura di tutto. Si prenderanno effettivamente cura di tutto e Satana / Ahriman avranno il controllo totale.

L’altro modo…

L’umanità sarà mai liberata da questo essere? Il mondo satanico dovrebbe essere incatenato? Certo, e, sorprendentemente, è il primo a volerlo. Ogni essere malvagio cerca di essere fermato. Manda i pali e se non ha davanti a sé esseri abbastanza forti, sviluppa un rancore nei loro confronti che li distrugge.
Se l’umanità fosse stata davvero un’umanità di Luce, queste forze sataniche non si sarebbero mai permesse di fare ciò che hanno fatto. Sarebbero stati anche felici di vedere che erano equilibrati. Tuttavia, poiché gli uomini non erano all’altezza del compito, non hanno bilanciato questi esseri, sono pazzi di rabbia. Sono determinati a distruggerci e renderci schiavi perché ci risentono per non essere stati ciò che sostenevamo di essere: cristiani, buddisti, esseri di bene. Ci siamo presentati come esseri di bene, ma abbiamo condotto tutti gli esseri nella sventura e nell’annientamento: animali, piante, minerali, la Madre … Abbiamo guidato tutti gli spiriti, tutti i geni, tutti costringe giù.
Ciò che noi Esseni dobbiamo cercare di fare, con umiltà e modestia, è salvare la nostra tradizione e il nostro modo di vedere il mondo. La nazione essena e il suo insegnamento sono un percorso di immortalità. È un percorso molto chiaro per attraversare questi mondi, sigillare un’alleanza con un Angelo e costruire un corpo di Luce.
Costruiamo un corpo attraverso opere concrete. Dobbiamo lasciare in eredità le opere di luce alle generazioni future, dobbiamo lasciare in eredità un altro mondo a loro. È un’opera per il bene comune, nel senso che dobbiamo continuare a voler proteggere animali, alberi, pietre e creare una contro-potenza per contrastare queste forze sataniche che stanno invadendo il mondo.
È imperativo che la Luce rimanga accesa e che ci sia un altro punto di vista, un punto di vista che ci consente di costruire un altro mondo, un’altra umanità.

Olivier Manitara 

error: Content is protected !!